Tu sei qui: Home soluzioni Serbatoi e tubazioni Risanamento no-dig

Risanamento no-dig

Risanamento delle tubazioni senza scavi, ripristino efficienza, eliminazione perdite.

Il risanamento no-dig è una tecnica di risanamento non distruttivo delle tubazioni con la quale si ottengono condotte di ottima tenuta e resistenza senza la rottura della pavimentazione, sia questa stradale o all’interno di un reparto di produzione. Il Gruppo Marazzato è in grado di offrire ai propri clienti questa particolare tecnologia, effettuando quindi interventi "dall'interno", realizzando di fatto nuove tubazioni che si appoggiano a quelle esistenti ricoprendole completamente. E’ una tecnologia utile per condotte di servizio, fognature, acquedotti, gasdotti posti nel sottosuolo dei centri urbani e dei complessi industriali, il tutto senza scavi.

Il metodo di risanamento non distruttivo comporta numerosi vantaggi:
- permette di evitare rotture della pavimentazione stradale, interruzioni al traffico veicolare rumori e vibrazioni per gli edifici;

- permette di evitare rotture all’interno di stabilimenti con produzione attiva, potendo in tal modo intervenire sulle tubazioni esistenti senza interrompere la normale attività lavorativa

- comporta un risparmio di tempo, con un più vantaggioso rapporto costi e benefici, e produce condotte di ottima tenuta e resistenza.

In particolare, va notato che la tecnologia no-dig permette di rilevare l'esatta posizione del punto danneggiato attraverso ispezioni televisive computerizzate e di eseguire la riparazione dall’interno della tubatura danneggiata mediante l'inserimento di un pallone tubolare espandente, rivestito con un feltro di vetro (resistente alla corrosione) impregnato di resina. Questo viene posizionato all'interno del vecchio tubo mediante l'impiego di aste pneumatiche flessibili e l'ausilio delle apparecchiature televisive. Una volta posizionato, il tubolare impregnato di resina viene compresso contro le pareti del tubo danneggiato fino a far penetrare tutta la resina nelle cavità e nelle crepe della parete lesionata. Completata la fase di indurimento della resina, il pallone viene sfilato lasciando la parete perfettamente liscia e completamente risanata. 
L'applicazione ottimale del sistema avviene su tubi lesionati, in presenza di infiltrazioni dai giunti, di radici, di allacciamenti difettosi, di punti intaccati dalla corrosione.

Contattaci per maggiori informazioni

Informazioni sul sito: realizzato con Plone e Python da Puntoit Servizi Informatici, design Gate01