Tu sei qui: Home soluzioni Serbatoi e tubazioni Prove di tenuta

Prove di tenuta

Prove di tenuta per individuare eventuali perdite in serbatoi e tubazioni.

Le prove di tenuta serbatoi sono fondamentali per stabilire gli interventi sui serbatoi interrati e per prevenire o limitare eventuali inquinamenti del sottosuolo.

SERVIZIO DI PROVA TENUTA TUBAZIONI
La prova di tenuta tubazioni permette di individuare perdite nella rete sotterranea che si può successivamente videoispezionare, pulire ed eventualmente risanare.

Per farlo, vengono posti degli otturatori che possono essere espansi al 100%, arrivando a tappare tubazioni da 15cm a 120cm. di diametro.
IN questo modo, è possibile effettuare delle prove di tenuta di fognature e tubazioni e dei by-pass su canalizzazioni difettose.
La qualità del materiale di costruzione ne consente l’impiego per lavori pesanti, per operazioni di tenuta e controllo, gli otturatori possono essere gonfiati ad una pressione di esercizio di 2,5 bar e possono sopportare una pressione di ritorno fino ad 1 bar.
I cuscini di tenuta vengono impiegati nel settore dell’ edilizia e dell’ ingegneria civile per la loro versatilità.
Sono possibili prove con altre tecnologie anche su tubazioni dell’acqua potabile.

 

SERVIZIO DI PROVA TENUTA SERBATOI
Esistono due sistemi di intervento in base al grado di riempimento del serbatoio da provare.
Il sistema Acoustic Ullage , certificato SIRA per la sicurezza e EPA per la protezione ambientale, consente di rilevare la presenza della più piccola foratura nella struttura di una cisterna con il 100% di probabilità di individuazione della perdita.
Tale metodo è utilizzabile per la verifica della parte vuota ad integrazione del test volumetrico , su cisterne vuote o al massimo con il 10% di riempimento.
Il metodo di controllo di massa certificato BASEEFA per la sicurezza e EPA per la protezione ambientale, è utilizzabile sulla parte bagnata di serbatoi contenenti qualsiasi tipo di prodotto chimico non corrosivo con qualsiasi livello di riempimento.
L’apparecchiatura utilizzata consente il rilevamento della massa del prodotto, attraverso la formazione ed il conseguente rilascio di bollicine di azoto da una sonda magnetica posizionata sul fondo della cisterna.

Contattaci per maggiori informazioni

Informazioni sul sito: realizzato con Plone e Python da Puntoit Servizi Informatici, design Gate01