Tu sei qui: Home soluzioni Fognatura e depurazione Disidratazione fanghi

Disidratazione fanghi

Disidratazione fanghi da impianti di depurazione o di potabilizzazione per facilitare lo smaltimento.

La disidratazione o deacquificazione è un trattamento a cui vengono sottoposti i fanghi provenienti dalla linea fanghi di un impianti di depurazione o di potabilizzazione, al fine di ridurne il tenore di acqua e rendere più economiche e più facili le successive operazioni di trattamento e smaltimento - smaltimento diretto (ad esempio in agricoltura) o incenerimento.

La deacquificazione può essere realizzata sia su un fango ancora grezzo che su uno stabilizzato.
Dopo il trattamento il fango si presenta come un materiale di consistenza semisolida.
Nel caso in cui è previsto l'incenerimento del fango, un trattamento di disidratazione ha lo scopo anche di aumentare il potere calorifico del fango stesso.

Solitamente, la disidratazione dei fanghi pompabili avviene mediante impianti mobili posizionati direttamente presso il sito del cliente, e prevede l’impiego di tecnici specializzati

Una volta completate le fasi della disidratazione, i fanghi disidratati vengono immessi in appositi cassoni, e traportati quindi verso gli impianti di smaltimento finali.

Contattaci per maggiori informazioni


Informazioni sul sito: realizzato con Plone e Python da Puntoit Servizi Informatici, design Gate01