Tu sei qui: Home News SISTRI news 2013: nuova inchiesta intorno alla tracciabilità dei rifiuti

SISTRI news 2013: nuova inchiesta intorno alla tracciabilità dei rifiuti

Nuova inchiesta legata al sistema di tracciabilità dei rifiuti: presunte tangenti versate su conti esteri. Si parla di milioni di euro

News sul SISTRI: sono stati indagati per tangenti i vertici di società connesse alla realizzazione del sistema per il tracciamento informatizzato dei rifiuti. Gravi le accuse: associazione a delinquere finalizzata all'emissione di fatture per operazioni inesistenti, corruzione di pubblici ufficiali e dichiarazioni fraudolente.

ll progetto per l'appalto SISTRI che ha un valore complessivo di circa 400 milioni di euro, è nato nel 2009 tra mille vicissitudini, senza però mai entrare in vigore. Per anni - sottolinea la Procura - non è trapelata alcuna informazione in quanto su di esso era stato apposto il segreto di Stato.

Poche settimane fa, come indicato in un comunicato stampa ufficiale dal Ministero dell'Ambiente (vedi News SISTRI), il progetto dovrebbe ripartire da Ottobre 2013.


 

Informazioni sul sito: realizzato con Plone e Python da Puntoit Servizi Informatici, design Gate01