Tu sei qui: Home News Il Gruppo Marazzato acquisisce la piattaforma polifunzionale di Villastellone (TO) ex La.Fu.Met.

Il Gruppo Marazzato acquisisce la piattaforma polifunzionale di Villastellone (TO) ex La.Fu.Met.

L’operazione permette al Gruppo di completare la filiera di gestione dei rifiuti, garantendo ai propri partner industriali l’eccellenza nell’erogazione del servizio e di ricollocarsi sul mercato come interlocutore unico di settore su tutto il territorio nazionale.

Acquisizione

Trascorso il periodo di affitto temporaneo iniziato lo scorso 31 gennaio, il Gruppo Marazzato, tramite la controllata Azzurra Srl, si è aggiudicato l’asta pubblica dell’8 giugno 2017 relativa all’acquisizione del ramo d’azienda della società ex La.Fu.Met. Srl di Villastellone.

Il gruppo industriale, già leader nel settore della gestione dei rifiuti industriali e delle bonifiche ambientali, con un parco mezzi di 220 unità, 7 sedi operative e un fatturato consolidato di 35 milioni di euro, festeggia i 65 anni di attività con un’operazione epocale, che ne aumenterà consistentemente il potenziale sul mercato già a partire dalla seconda metà del 2017.

L’esperienza maturata a partire dal 2003 con la gestione del centro di stoccaggio di Casale Monferrato, ha certamente contribuito a rafforzare le motivazioni e l’impegno del direttivo verso l’acquisizione dell’importante piattaforma torinese.

 

LA PIATTAFORMA

L’impianto di Azzurra Villastellone è insediato su una superficie totale di 30.000 metri quadrati di cui 19.000 coperti e, con un potenziale di gestione autorizzato complessivo di oltre 200.000 tonnellate di rifiuti l’anno offre tra le principali linee di trattamento il chimico-fisico-biologico per i rifiuti liquidi, la disidratazione di rifiuti pompabili, l’inertizzazione ed essiccazione fanghi, lo stoccaggio di rifiuti solidi pericolosi e non pericolosi, il trattamento e bonifica di contenitori finalizzato al recupero e lo svuotamento di estintori a polvere.

Inoltre l’impianto è dotato di un laboratorio chimico interno per i test analitici di routine, di una rete di captazione e trattamento di tutte le emissioni aeriformi in atmosfera attinenti ai processi di lavorazione e di un impianto di auto-campionamento in continuo delle acque di scarico.

 

Autorizzazione Integrata Ambientale
Certificazione ISO 9001
Certificazione ISO 14001

 

IL POTENZIALE

Il piano industriale del Gruppo Marazzato è stato prontamente integrato per fronteggiare la domanda del mercato e in tal senso nei prossimi mesi verrà valutato l’ampliamento delle linee di trattamento esistenti, privilegiando il recupero e il riciclo dei rifiuti rispetto allo smaltimento, rispettando i valori e la vision aziendali.

La costituzione nel novembre 2015 della rete di imprese nazionale Beetaly, di cui il Gruppo Marazzato è ideatore e capofila, completa il progetto di garantire una copertura operativa e un unico interlocutore anche alle imprese multisede su scala nazionale.

Tra i principali partner serviti dalle società del gruppo si possono elencare le multiutilities ambiente ed energia, i grandi gruppi industriali nazionali e le società petrolifere, solo per citarne alcuni.

 

Alberto Marazzato commenta il completamento dell’operazione:

“L'evento di giovedì 8 giugno è da considerarsi come l’incipit di una nuova era per il Gruppo Marazzato: siamo riusciti a completare la filiera della gestione dei rifiuti industriali con un impianto di trattamento finale di proprietà, raggiungendo così un obiettivo programmato da diversi anni.

Sono certo che questo ambizioso progetto porterà delle grandi soddisfazioni al nostro Gruppo e alle persone che ne fanno parte.”


Informazioni sul sito: realizzato con Plone e Python da Puntoit Servizi Informatici, design Gate01